News dalla formazione professionale
20/04/2014

Youth Guarantee e avviso comune Enti/FLC CGIL CISL Scuola e UIL Scuola: la partita l’abbiamo chiusa il 18 aprile 2014 anziché il 17 aprile. Ancorché le ragioni sostenute dalla Uil Scuola a favore della proroga del contratto, sotto il profilo giuslavoristico erano è restano valide, il Governo Regionale, per questioni di opportunità e di prudenza ha privilegiato il rinnovo alla proroga. Non si può rischiare di puntare, ha argomentato il Governo, su un quadro normativo instabile e in continua evoluzione come quello dei contratti a termine. Il Governo ha tuttavia accolto la richiesta da parte sindacale di cercare per il periodo 23 aprile – 4 maggio lo strumento più idoneo per garantire retribuzione e contribuzione. E’importante che il cassetto previdenziale dei lavoratori non resti sguarnito dei 12 giorni di stacco perché nel futuro pensionistico potrebbero fare la differenza. Nella prossima settimana l’Assessore illustrerà alla Giunta Regionale, il Piano Regionale esecutivo del programma YG la cui approvazione consentirà di sottoscrivere la convenzione con il Ministero che a sua volta consentirà l’erogare di una prima anticipazione del finanziamento. Occorre un nuovo accordo di sistema trilaterale Regione – Enti - OO.SS. per le deroghe ai vincoli e alle limitazioni contenute negli articoli 24 e 54 del vigente CCNL (Incompatibilità e Aspettativa). FLC CGIL CISL Scuola e UIL Scuola dopo l’intesa raggiunta nella tarda mattinata del 18 aprile con Assessore e Dirigente, hanno, nel pomeriggio della stessa giornata, sottoscritto due avvisi comuni con le Associazioni firmatarie di contratto Forma e Cenfop. Uno riguarda gli interventi l’altro i servizi. In quello concernente i servizi, alla luce dell’accordo raggiunto con l’Assessore, si sancisce che i rapporti di lavoro si sospendono e l’intervallo dovrà prevedere l’attivazione di ammortizzatori sociali. (scarica avviso comune e alcuni consigli utili per lavoratori)

18/04/2014

Notizie dagli enti: FLC Cigl, CISL Scuola, UIL Scuola convocano per le ore 10.00 del 22 aprile 2014 l'assemblea dei lavoratori del CNOS-FAP, da svolgersi presso la sede dei salesiani di Via del Bosco in Catania, per discutere e sottoporre a referendum approvativo l'ipotesi di contratto di solidarieta' difensivo.

18/04/2014

Annualita' 2013/2014 - 2 acconto del 50%: dopo Server e Aegee, emessi i mandati degli enti Ecap PA e Anfe Regionale. In lavorazione Enfap Sicilia e altri.

18/04/2014

Progetto Spartacus - Yuoth Guarantee: il 5 maggio 2014 l'avvio delle attivita' di cui alla YG, garanzie per la copertura retributiva e contributiva nel periodo tra il 23 aprile 2014 e il 4 maggio 2014. Comunicato congiunto dell''Assessore Regionale del Lavoro Avvi. Giuseppe Bruno e dei Rappresentanti Regionali di FLC CGIl CISL Scuola e UIL Scuola. (leggi il corpo della news)

16/04/2014

Progetto Spartacus - stipendi: per effetto legge di stabilità regionale 28 maggio 2014, n.5 e dei tetti di spesa assegnati a ciascun Dipartimento Regionale quello del Lavoro, avendo superato il tetto di spesa assegnato nel trimestre gennaio 2014 – marzo 2014 (in verità meno di un terzo della spesa consuntivata nel 2013) non può al momento disporre né nuovi impegni di spesa, né trasmettere in Ragioneria nuovi mandati ancorché derivanti da somme già impegnate. Tra questi mandati rientra anche il titolo di spesa pari al 40% del finanziamento assegnato al Ciapi di Priolo per il finanziamento del progetto Spartacus. Da informazioni assunte al riguardo, l’Assessorato all’Economia oggi dovrebbe provvedere a fissare il nuovo tetto di spesa. Qualora il nuovo plafond dovesse essere inferiore a quello richiesto, il Dirigente Generale dovrà, come ha già fatto nel precedente esercizio finanziario, fissare le priorità dei pagamenti. Le somme destinate al progetto Spartacus, sono tra quelle che hanno priorità perché assimilate a finanziamenti FSE.

16/04/2014

Terza annualità e Progetto Spartacus: le Associazioni degli Enti Forma e Cenfop ieri hanno convocato le OO.SS. firmatarie di contratto. Le comunicazioni delle associazioni riguardo alla terza annualità contengono la volontà, almeno sino a quando il Governo non spiegherà espressamente quale progetto intende mettere in campo per il futuro della formazione in Sicilia, di consegnare alle OO.SS. la dichiarazione dello stato di crisi del settore. Per quanto attiene ai lavoratori impegnati nel progetto Spartacus in scadenza il 22 aprile p.v., Forma, Cenfop e OO.SS. firmatarie di contratto hanno convenuto di sottoscrivere un “avviso comune” che preveda, nel rispetto dell’accordo di sistema sottoscritto il 26 settembre 2013, qualora non si dovesse pervenire a una proroga, il rientro negli enti di appartenenza e la contestuale sospensione del rapporto di lavoro che non significa licenziamento come qualcuno, sembra avere inteso. Le Associazioni degli Enti si sono dichiarate disponibili altresì a sottoscrivere le deroghe ai vincoli e alle limitazioni contenute negli articoli 24 e 54 del vigente CCNL (Incompatibilità e Aspettativa). Nell’ipotesi, dello stacco, che per l’UIL Scuola è residuale, essendo convinti delle nostre buone ragioni a favore della proroga del contratto, l’obiettivo sarebbe quello di dare, in ogni caso, copertura contributiva al periodo di stacco perché una settimana in meno o in più ai fini nel cassetto previdenziale può significare molto. I lavoratori licenziati dall’ente d’appartenenza prima o durante Spartacus, sempre nell’ipotesi di stacco, dovranno attivarsi per la richiesta dell’ASpl che potranno sospendere all’atto della sottoscrizione del nuovo contratto con il Ciapi di Priolo. Le notizie giornalistiche che accreditano cose diverse da quelle che si svolgono al tavolo delle trattative, per quanto ispirate da politici autorevoli e prestigiosi, non trovano la nostra condivisione posto che il Dipartimento Lavoro ha sempre, sino a qualche ora fa, confermato quanto già conosciuto dai lavoratori. Giovedì 17 p.v. intendiamo comunque chiudere la partita.

16/04/2014

Annualità 2013/2014: emessi i primi mandati riguardati il II acconto del 50%. I titolo di spesa degli enti Server e Aegee trasmessi in Ragioneria. Si tratta di enti piccoli ma l'istruttoria continua e gli uffici, che stanno esaminando le richieste di enti titolari di più progetti, contano di rispettare gli impegni assunti il 10 aprile u.s.

13/04/2014

Emergenza e futuro della formazione professionale: le OO.SS. di categoria firmatarie di contratto sono state convocate informalmente dall'Assessore Scilabra il 10 aprile u.s., dopo la comunicazione, anche questa non ufficiale, che FLC CGIL CISL Scuola e UIL Scuola stavano organizzando la protesta. Dalle pagine del Giornale di Sicilia di oggi alcune anticipazioni del Presidente della Regione sulla formazione del futuro. Al momento non riusciamo a comprendere esattamente quale sia il progetto e come funzionerà il sistema e pertanto sospendiamo ogni giudizio in attesa di esaminare l’articolato, tuttavia, la sensazione che si vogliano creare nuovi precari è evidente.(Scarica documento dell’Uil Scuola)

12/04/2014

CEFOP IN AS / CERF: la lunga e complessa vicenda che ha portato alla vendita del Cefop in As alla Società Consortile Cerf sta assumendo contorni surreali. Dopo la sentenza dichiarativa d’insolvenza del Tribunale di Palermo (mai impugnata) e l’approvazione del programma da parte del Ministero dello Sviluppo Economico i Commissari Straordinari, nominati ai sensi del Dlgs 270/99, hanno portato a termine, come prevede la legge, il loro compito. Il cerchio, tuttavia, non si chiude perché l’amministrazione regionale non ha ancora adottato il decreto di presa d’atto che costituisce condizione indispensabile per la voltura dei corsi al Consorzio CERF che ha acquistato l’azienda Cefop in As. Sembra che il Dipartimento abbia recentemente richiesto un parere all’Avvocatura di Stato riguardo alla coerenza dell’atto di vendita con la delibera che la Giunta Regionale in passato aveva adottato riguardo alla materia inerente la cessione dei rami d’azienda. La richiesta di parere giunge inaspettata e nel momento conclusivo di un’annosa vertenza. Con la vendita avrebbe dovuto concludersi l’ultima fase della costruzione di un percorso faticoso ma che avrebbe consentito a tutto il personale dell’ex Cefop di trovare una sistemazione: n. 408 unità alle dipendenze dell’acquirente del Cefop in As, n. 185 nell'ambito del progetto Spartacus e circa 347 nell'ambito del progetto Prometeo. Vogliamo pensare in positivo e sperare che il ritardo accumulato nella conclusione dell’iter amministrativo non comprometta posti di lavoro.

11/04/2014

Youth Guarantee e Progetto Spartacus: le principali questioni sul tappeto – L’analisi e le proposte dell’UIL Scuola. Non ci interessa fornire il nostro punto di vista perché non siamo opinionisti; a noi interessa analizzare il problema che abbiamo davanti e risolverlo nell’interesse dei lavoratori magari con il nostro umile contributo. (scarica documento)

10/04/2014

Garanzia Giovani e Progetto Spartacus: facciamo seguito alla news del 9 aprile u.s. per informare i lavoratori che il Dirigente Generale nel pomeriggio di ieri ha incontrastato il partenariato sociale (OO.SS. Confindustria, Ordine dei Consulenti del lavoro, ecc) ed ha illustrato il Piano Regionale di attuazione della Youth Guarantee. Il finanziamento assegnato alla Regione Sicilia al momento è di 178 milioni di euro. Gli interventi da destinare ai giovani di età compresa tra i 15 e i 29 anni saranno 9. Il Dirigente Generale, coerentemente con quanto sino ad ora sostenuto, ha ribadito che i Centri per l’Impiego, soggetti individuati dal Piano Nazionale di attuazione della Garanzia Giovani ad erogare gli interventi, non essendo nelle condizioni di svolgerli tutti per mancanza di idonee professionalità , si avvarranno del Ciapi di Priolo che impiegherà tutti i lavoratori attualmente in carico al Progetto Spartacus. Ai soggetti del partenariato sarà inviato sia il Piano regionale sia Piano Giovani che sperimentalmente sarà attuato in termini complementari con YG. Entro stasera dovranno inviare eventuali osservazioni per consentire al Dipartimento di formulare definitivamente il Piano Regionale da sottoporre alla Giunta Regionale. L’unica novità è che la firma della convenzione Ministero – Regione slitta di qualche giorno posto che le Regioni nella riunione di stamattina svoltasi presso la sede di Tecnostruttura hanno sollevato alcuni problemi tecnici. Oggi si affronterà il problema di un’eventuale proroga sino al 30/04/2014 e della stipulazione di un nuovo contratto con decorrenza 1 maggio 2014 (ricorrenza straordinaria) con il Ciapi di Priolo. Durante il periodo del nuovo contratto sarà operativo il POR 2014/2020 e gli interventi in atto finanziati con YG saranno a carico dell’obiettivo tematico 8.1- Si sta dunque delineando il percorso illustrato dalla UIL Scuola a Enna qualche mese fa. Il lavoro non è ancora completato ma di certo non mancherà il nostro impegno. P.S.: alcuni lavoratori ci hanno inviato un documento che parla di incontri “clandestini” tra il Direttore del Ciapi di Priolo e FLC CGIL, CISL Scuola e Uil Scuola sollecitandoci un ulteriore commento. Risposta: abbiamo altro cui pensare.

09/04/2014

Youth Guarantee - Progetto Spartacus: com’è noto il programma europeo Youth Guarantee sarà attivato su scala nazionale dall’1 maggio 2014. Il programma Garanzia Giovani si attuerà attraverso il Piano Nazionale e i piani regionali. Questi ultimi si presenteranno al Ministero del Lavoro entro venti giorni dalla firma della convenzione. La firma della convenzione tra il Ministero e la Regione Sicilia è fissata per giorno 11 aprile p.v. e pertanto, dal 12 si potrà trasmettere a Roma il Piano Regionale di attuazione redatto dalla nostra Regione. E’ essenziale che il piano di attuazione regionale sia presentato al partenariato sociale e che la Giunta Regionale approvi il piano esecutivo approntato dal Dipartimento Lavoro. Si lavora per rispettare i tempi anche perché la partita non si gioca solo in Sicilia anzi, possiamo dire che gli adempimenti regionali derivano in gran parte dalle decisioni del tavolo nazionale. Il Governo Regionale da quanto ci risulta, a meno di clamorose marce indietro, conferma la scelta di garantire tutti i lavoratori impegnati nel Progetto Spartaco con la prospettiva che il 22 aprile si stacca e il 23 si sottoscrive un nuovo contratto con il Ciapi di Priolo. Il percorso tecnico - amministrativo, in corso di perfezionamento, è abbastanza complicato e per quanto ci riguarda cercheremo di dare il più fattivo dei contributi. Le informazioni contenute in questa news, l’Uil Scuola li ha acquisite perché li ha costantemente cercate. Teniamo a precisare che ieri i responsabili regionali di UIL Scuola, Flc Cgil e alla CISL Scuola si sono recati al Ciapi di Priolo, non perché convocati, ma per acquisire notizie in merito al progetto Prometeo sia al progetto Spartacus per la parte che riguarda gli aspetti contrattuali concordati nelle scorse settimane a Catania. Non esistono limiti o impedimenti, se non quelli stabiliti dalla legge, a che alcune organizzazioni sindacali cercano di acquisire notizie che riguardano i lavoratori che rappresentano. Tantomeno ciò può diventare oggetto di “gossip sindacale” da parte di qualcuno che aspetta di essere convocato.

08/04/2014

Attività 2013/2014 - pagamenti: continua ma con estrema ed estenuante lentezza l'erogazione del primo acconto. Ieri trasmessi al Tesoro i mandati degli enti: Agrigest, Enaip Me, Demos, S.Pancrazio, Ecap Ct, Politea, Associazione Costruiamo il Futuro.

03/04/2014

Youth Guarantee (Garanzia Giovani) – esiti della riunione al Ministero del Lavoro svoltasi ieri: si parte ufficialmente il 1 maggio 2014 (4 giorni di anticipo rispetto alle nostre previsioni). L’obiettivo è quello di garantire ai giovani siciliani un’offerta qualitativamente valida di lavoro, proseguimento degli studi, apprendistato o tirocinio o altra misura di formazione entro 4 mesi dall’inizio della disoccupazione o dall’uscita dal sistema d’istruzione formale (raccomandazione dell’UE del 22 aprile 2013). Il Governo Nazionale, con riguardo ai destinatari, ha deciso di non aspettare 6 mesi per allargare il programma ai giovani di età compresa tra i 25 e i 29 e pertanto, i CPI assumeranno in carico sin dal primo giorno giovani di età compresa tra 15 e i 29 anni. La nostra Regione, che ha deciso di continuare ad avvalersi del Ciapi di Priolo, nei prossimi giorni definirà il Piano Regionale di attuazione dell’YG e gli aspetti tecnici per la prosecuzione dell’impiego dei lavoratori attualmente in forza al Progetto Spartacus. L’Uil Scuola che resta impegnata a seguire con estrema attenzione la vicenda assicurerà una costante informazione al riguardo.

03/04/2014

Annualità 2013/2014- pagamenti primo acconto: facciamo seguito alla news del 01/04/2014 e comunichiamo che sono stati trasmessi al Tesoro i mandati degli enti Anfe Regionale (circa 15 titoli non compresi tra quelli emessi a dicembre 2013), ODA e Associazione Eris.