News dalla formazione professionale
19/04/2015

AVVISI 1 e 2 - Aggiornamento - I decreti di chiusura operazioni FSE, gia' registrati dalla Corte dei Conti, riguardano rispettivamente i seguenti organismi: (avviso 1) Anapia Palermo, Accademia Palladium, Ciapi Priolo, Cosmopolis soc. coop, Efal Provinciale Trapani, Ecap Trapani, ENAIP Enna, ENAIP Ragusa, Evergreen Consulting Srl, Geoinformatica soc. coop, Pro.sca. per questi enti al 17 aprile 2015, tranne che per l'ENAIP di Ragusa per il quale e' in corso la procedura per il rilascio del DURC, i mandati a saldo sono stati emessi. Per quanto riguarda l'avviso 2 sono stati registrati i DDG degli organismi: Arces Collegio Universitario, CFP San Giovanni Apostolo, CIPA-AT Palermo, CIPA-AT Trapani, EFAL Provinciale Palermo, Ecap Trapani, ENAIP Ragusa, ENAIP Enna, MCG Soc. Coop.. Per questi enti, l'amministrazione, tranne per gli enti Ciap-AT Palermo e ENAIP Ragusa per i quali e' in corso la procedura per il rilascio del DURC, i mandati sono stati gia' emessi. E' stato portato alla firma del Dirigente Generale il decreto di chiusura dell' avviso 2 dell'Anfe Regionale.

14/04/2015

Cassa Integrazione 2014: firmato ed inviato al Tesoro, per la necessaria registrazione il provvedimento che riguarda la cassa integrazione in deroga 2014. la notizia dopo un colloquio tra il Dipartimento regionale del Lavoro e il Ministero del Lavoro.

10/04/2015

Vertenza F.P.: la Giunta Regionale ha approvato la delibera proposta dall'Assessore Lo Bello in merito alla terza annualita' dell'avviso 20/2011. Pertanto, non appena le risorse saranno visibili nei competenti capitoli di spesa, saranno trasmessi in Ragioneria i mandati gia' emessi e adotatti i mancanti decreti di finanziamento.

10/04/2015

Accordo Garanzia Giovani e incontro con il Presidente Crocetta: nella mattinata di giorno 8 aprile 2015 e' stato firmato l'accordo tra le Associazioni degli Enti Forma Sicilia, Cenfop Sicilia, Anfop, Assofor e le OO.SS. Cisl Scuola, UIL Scuola e Snals-Confsal firmatarie del CCNL della formazione professionale. Nel pomeriggio dello stesso giorno si è svolto il l’incontro con il Presidente della Regione sulla vertenza generale. (Leggi sintesi degli incontri e valutazioni sull’accordo).

08/04/2015

Progetto Prometeo: in pagamento, oltre ai ratei tredicesima 2014, le retribuzioni sino a febbraio 2015. Oggi, nell'ambito dell'incontro a Palazzo d'Orleans, chiederemo il dettaglio dell'impiego delle risorse ricevute per comprendere il rapporto tra il finanziamento e le retribuzioni ancora da pagare.

07/04/2015

Progetto Prometeo: i mandati n. 361 e 362 destinati all'intervento sostitutivo sono stati bloccati dalla Cassa Regionale per un motivo di ordine tecnico-procedurale. Sono divenute operative, infatti, le modalita' di presentazione delle deleghe di pagameno F24 di cui alla circolare n. 27/2014 dell'Agenzia delle Entrate. E' evidente che la nuova procedura per gli F24 non riguarda gli altri mandati di pagamento che seguono regolarmente il loro corso. I mandati, infatti, sono stati già stati pagati dalla Cassa Regionale e tra qualche ora saranno sui conti del Ciapi di Priolo.

04/04/2015

Progetto Prometeo: i mandati di pagamento dal 354 al 360, quelli intestati al Ciapi di Priolo, sono tutti alla Cassa Regionale dal 3 aprile 2015. Il sistema informativo dell'Assessorato Regionale dell'Economia segnala che i mandati 361 e 362 (quelli intestati all'INPS) sono ancora in fase di trasmissione al Tesoro.

03/04/2015

Vertenza F.P.: all'interno della vertenza del comparto si e' svolto l' incontro convocato dall'Assessore Caruso. La riunione ha avuto inizio alle ore 16.00 del 2 aprile 2015 presso il Dipartimento si e' protratta oltre la la mezzanotte e ha avuto seguito oggi dalle ore 11.00 a Catania presso il Palazzo della Regione (ex ESA). La trattativa, gia' complicata di suo, e' tesa a trovare una ricollocazione del personale risultato idoneo nell'ambito delle selezioni approntate dal Ciapi di Priolo negli enti che hanno manifestato l'intersse a svolgere attivita' formative a catalogo, "misura" contenuta nel Programma Garanzia Giovani. La differente posizione delle Associazioni degli Enti al momento ha impedito la sottoscrizione di una accordo, che ricordiamo e' principalmente rivolto ai lavoratori che si ritrovano impegnati nel programma ma che non hanno piu un ente dove rientrare dopo la scadenza del contratto stipulato con il Ciapi di Priolo. Oggi a Catania, ancorche' in assenza della CGIL e dell'associazione Assofor, gli enti hanno chiesto un ulteriore supplemento di tempo per ricercare una posizione comune. L'appuntamento e' dunque per il 7 aprile 2015 a Palermo. La UIL punta a sottoscrivere un accordo prima della scadenza del contratto per gli oltre 1000 lavoratori.

02/04/2015

Vertenza Formazione Professionale: dopo lo sciopero regionale del 30 aprile 2015 due appuntamenti con il Governo. Oggi alle ore 16.00 un riunione con l'Assessore Caruso, le Associazioni degli Enti e le OO.SS. riguardante Garanzia Giovani, il 8 aprile 2015 con il Presidente Crocetta su tutte le emergenze aperte: sportelli multifunzionali, terza annulita' avviso 20/2011, OIF, Progetto Prometeo. Nella convocazione l'ufficio di gabinetto del Presidente dimentica di inserire la nuova programmazione sui fondi comunitari 2014/2020 ma la consideriamo una mera dimenticanza.

01/04/2015

Progetto Prometeo: trasmessi in data odierna al Tesoro i mandati di pagamento a valere del capitolo di spesa n. 773906. I due mandati il 361 e il 362 pari a complessi i 846.627 euro sono intestati all'INPS mentre i mandati dal n. 354 al 360 per complessivi 3.483.395,55 euro al Ciapi di Priolo.

31/03/2015

Vertenza fF.P. - Progetto Prometeo - Domani alle 7.40 trasmissione radiofonica su RGS . Interverranno allievi, docenti e l'Assessore Regionale all'Istruzione e Formazione. Domani avremo notizie sulla conclusione dell'istruttoria che la Ragioneria ha in corso.

30/03/2015

Oggi lo sciopero della formazione professionale: concentramento alle ore 9.30 a Piazza Marina e corteo lungo Corso Vittorio Emanuele sino a Piazza Indipendenza.Interventi Formativi, IeFP e Sportelli Multifunzionali in piazza contro il Governo della disoccupazione del dramma sociale.

29/03/2015

Sciopero Regionale del 30 marzo 2015: il Governo ha mostrato tutta la sua inadeguatezza sia nella prospettazione della formazione del futuro sia nella comprensione del dramma sociale che il settore vive da qualche anno. All'azione di distruzione del sistema, a volte scomposta e senza ragione, sicuramente abnorme, non e' seguita la ricostruzione e quasi tutti i provvedimenti adottati si stanno miseramente infrangendo in sede giurisdizionale. Il settore ha bisogno di essere riprogettato in fretta e tutti i avoratori (licenziati, sospesi, in servizio, prossimi alla pensione) devranno essere destinatari di una prospettiva. Quella della formazione e' la vertenza principale della Regione Siciliana solo se saremo in tanti riusciremo a rimettarla al centro dell'agenda politica di questo Governo sordo. Alle 9.30 di domani tutti a Palermo - Piazza Marina.

27/03/2015

Commissioni II e V e incontro alla Prefettura di Palermo: ieri sera in diretta streaming dall’ARS si è svolta l’audizione delle OO.SS.,delle Associazioni degli enti e del Ciapi di Priolo. Il Governo era rappresentato dagli Assessori Regionali Lo Bello e Caruso assistiti dai rispettivi Dirigenti Generali Silvia e Corsello. Aspro il dibattito tra le OO.SS., gli enti, e il Governo. Quest'ultimo è apparso sempre più confuso e inadeguato a gestire le emergenze e le prospettive del settore della formazione professionale. Il Governo continua a rappresentare due posizioni: quella della Lo Bello, anche Vice Presidente della Regione, che continua sulla scia di Crocetta a dire che tutti sono garantiti ma non produce atti concreti in tale senso e quella di Caruso che senza mezzi termini, a volte con una supponenza fuori luogo, si affida totalmente al mercato. Le OO.SS. hanno denunciato la confusione e l’improvvisazione del Governo e che la mancanza di un progetto sul settore, ancorché in presenza di risorse ridotte rispetto al precedente sessennio, mette a rischio l’occupazione di tutti gli operatori. La UIL ha chiesto una cabina di regia comune ai due Dipartimenti Lavoro e Istruzione perché unendo le risorse contenute negli obiettivi tematici del POR, destinate alla formazione e ai servizi per il lavoro, si può approntare una risposta non suggestiva alle tante emergenze e che ci permette di guardare al futuro con una punta di ottimismo. Governo sordo non ha fornito una risposta che sia stata una al quadro problematico che si è delineato nel corso del dibattito. Affrontati i temi di Garanzia Giovani e del Progetto Prometeo. Caruso riguardo GG resta fermo sulla sua impostazione e le OO.SS. gli rammentano che è esclusiva colpa del Governo se la trattativa si è interrotta. CGIl CISL UIL si sono dichiarate, tuttavia, disponibili a riprendere la trattativa se il Governo rimuove ostacoli e sottoscrive l’ipotesi di accordo a dimostrazione di condivisione del percorso tracciato che prevede gli orientatori in Capo al Ciapi per altri tre mesi almeno e i restanti 1150 presso gli enti di formazione. Chiesto un intervento urgentissimo di modifica sulle modalità di rendicontazione (passando dall’UCS ai costi reali) riguardanti il Progetto Prometeo. Nessuna risposta. E allora stamattina la delegazione di CGIL CISL UIL ricevuta in Prefettura (sensibilità istituzionale differente) oltre ad illustrare il pericoloso stato di disagio sociale degli operatori della provincia di Palermo e degli altri territori siciliani, ha chiesto al Sig. Prefetto un intervento presso i Ministeri competenti in merito alla Cassa Integrazione in deroga e allo sblocco delle risorse del PAC a valere della terza annualità dell’avviso 20/2011 e la convocazione dell’Assessore Lo Bello e del Dirigente Generale Gianni Silvia su Progetto Prometeo.

25/03/2015

Progetto Prometeo: emessi finalmente i mandati di pagamento e sono numerati dal 342 al 351 per complessivi 4.749.935,05. In particolare i mandati dal 350 al 351, per un importo complessivo di 847.627,00, sono stati emessi a favore dell’INPS e destinati all’intervento sostitutivo; i rimanenti titoli per un importo di 3.902.308,05 sono destinati al pagamento degli stipendi. Da un conteggio sviluppato dalla UIL si può pagare sino a febbraio 2015. I titoli sono stati emessi alle ore 11.00, 19 minuti e 20 secondi di oggi 25 marzo 2015 esattamente dopo 1 mese e 21 giorni dalla presentazione della richiesta di secondo acconto presentata dal Ciapi di Priolo. I titoli ora devono essere elencati e trasferiti in cartaceo alla Ragioneria per la trasmissione al Tesoro. Una raccomandazione per il Dipartimento, oltre ai mandati, trasmetta anche una lettera dando la priorità al pagamento di questi titoli..