News dalla formazione professionale
22/05/2015

Contratti di solidarietà di tipo B: rifinanziati con 70 milioni di euro i contratti di solidarietà di tipo B per l'anno 2015. Il provvedimento e' il decreto legge n. 65 del 21 maggio 2015 pubblicato in GURS n.116 del 21/05/2015. Quindi nel settore della formazione professionale anche i contratti avviati nel 2015 dagli enti potranno essere oggetto di istruttoria, accolti dall'amministrazione periferica del lavoro e trasmessi al competente Ministero del Lavoro per il loro finanziamento.

22/05/2015

APL (agenzie per il lavoro): accelerazione nell'accreditamento. Con la pubblicazione del 21 maggio 2015 il Dipartimento Regionale del Lavoro porta a conoscenza i nomi dei soggetti accreditati all'erogazione dei servizi per il lavoro. Non conosciamo ancora lo strumento che l'amministrazione intende mettere in campo per assegnare i 35 milioni destinati alla politiche attive per i cassaintegrati 2014, e quindi, pur riconoscendo un passo avanti significativo nell'iter amministrativo, resta fermo il giudizio negativo sulle performance dell'Assessore Regionale del Lavoro che modificando in peius l'atto di convenzione per la formazione mirata (cassando il legame tra gli U.L.A. e i corsi attivabili) ha svuotato la portata dell'accordo dell'8 aprile 2015 che tendeva ad occupare la totalita' dei lavoratori rimasti senza ente. La scelta dell'Assessore vanifica ogni sforzo fatto in quella direzione e premia quegli enti che hanno sempre previlegiato la stipulazione di contratti atipici o a tempo determinato. Avere assunto a tempo indeterminato, per gli enti storici, diventa cosi non un valore ma un disvalore, un appesantimento nella libera concorrenza tra gli enti. In luogo di disporre idonee ispezioni, pur richieste dalla UIL, per verificare la corretttezza, di alcuni enti, nell'attuazione delle direttive che sottendono al prelievo del personale dalle liste di mobilita' orizzontale e censurare i comportamenti difformi (pagare solo le ore di docenza e non quelle di disposizione) l'Assessore Caruso dall'alto della sua cattedra li premia.

19/05/2015

PUBBLICATA LA LEGGE DI STABILITA REGIONALE: nel supplemento ordinario n.1 alla GURS n. 20 del 15/05/2015 è stata pubblicata la legge 7 maggio 2015 n. 9 recante le "disposizioni programmatiche e correttive per l'anno 2015". Ora sarà possibile emanare decreti di impegno e emettere titoli di spesa.

17/05/2015

Esito incontro del 14 maggio 2015 - Garanzia Giovani: la proposta iniziale del Governo e il risultato finale dopo una energica presa di posizione della UIL (vedi la sintesi nel corpo della news)

15/05/2015

Cassa Integrazione in Deroga 2014 – Inviate le convocazioni per le nuove intese istituzionali da sottoscriversi il 19 e il 20 maggio 2015: per il momento, enti e OO.SS. sono convocati per il personale degli sportelli, a seguire, per quello afferente agli interventi formativi. L’intese istituzionali riguarderanno il personale degli sportelli per il periodo 1 agosto 2014 – 31 dicembre 2014 mentre per il personale degli interventi nella generalità dei casi il periodo potrebbe attestarsi dal 01/01/2014 al 31/12/2014 ancorché per quote e non per tutto il personale Tutti i lavoratori della filiera sportelli, tranne qualche probabile eccezione, sono rimasti sospesi e pertanto, l’istruttoria è abbastanza semplice e veloce. Concluse le intese sul personale degli sportelli, per i quali esisteva già un decreto per il primo semestre 2014 (in realtà tre mesi circa di cassa), si procederà a riconvocare gli enti per le intese riguardanti gli interventi formativi. Il Dipartimento Lavoro, a tal uopo, ha richiesto anche al Dipartimento Istruzione e Formazione un contributo al tavolo istituzionale per avere chiara la posizione dei singoli enti, rispetto alle attività finanziate nel 2014 sia riguardo alla seconda che alla terza annualità. Presso il CPI di Palermo, il 19 maggio 2015, dunque per gli sportelli, a partire dalle 9.30, in base ai protocolli compresi dal n. 4336 al 4345 tutte del 14/05/2015, sono convocati : Enfap Comitato Regionale Sicilia, Ecap Palermo, Enaip Palermo, Enfaga, Cirpe, Intererfop, Anfe Delegazione Regionale Sicilia, IRS Fernando Santi, Arces. Il 20 maggio 2015 a partire dalle 12.00, in base ai protocolli compresi dal n. 4346 al 4355 tutte del 14/05/2015, sono convocati: IRIPA Sicilia, MCG, EFAL Provinciale Palermo,Enaip Asaform Sicilia, Engim Sicilia, Ciap-at, Anapia, Endo-Fap, Alibi Club.

15/05/2015

Ammortizzatori in deroga 2014: dopo la trasmissione del decreto di ripartizione delle risorse ministeriali, che assegna alla Sicilia 55 milioni, l'INPS ha avviato le erogazioni delle prestazioni. Rammentiamo che per la copertura dell'intero fabbisogno 2014 occorrono anche i 106 milioni provenienti dal PAC (Piano azione e coesione). A tal proposito, oltre alla nostra continua pressione, anche il Presidente della Regione, l'Assessore Regionale del Lavoro e l'Autorita di gestione stanno spingendo per un celere trasferimento delle risorse del PAC.

11/05/2015

CIGD 2014: con email delle ore 17.59 di oggi, la "Direzione Generale degli ammortizzatori sociali e incentivi all'occupazione" rispondendo alla richiesta della UIL comunica che il decreto riparto approntato dal Mnistero del Lavoro per la CGID 2014 a valere del Fondo Sociale per l'Occupazione e Formazione (legge 2/2009) e' stato trasmesso all'INPS. Si rammenta che la quota spettante alla Regione Sicilia e' di 55 milioni di euro. Il Dipartimento Regionale del Lavoro ha gia' impartito le necesarie disposizioni ai Centri per l'Impiego per gli adempimenti di conseguenza. Oggi abbiamo contattato ancora una volta il Gabinetto del Ministro dell'Economia e domani dovremmo avere notizie anche dei 106 milioni del PAC destinati anch'essi alla CIGD 2014.

11/05/2015

Garanzia giovani: alla sottoscrizione dell'accordo de l'8 aprile 2015 non e' seguita, come ci aspettavamo, un significativo attivismo da parte degli enti per dare attuazione agli impegni assunti. Bisogna dire che con Forma Sicilia e Cenfop, le OO.SS. si sono gia' incontrate e con le altre firmatarie lo faranno oggi. I risultati di questi incontri ci hanno consegnato la consapevolezza che all'interno delle Associazioni degli Enti le situazioni dei singoli enti non sono facilmente riconducibili allo stesso denominatore e dunque, e' necessario chiudere tutti gli accordi possibili con i singoli enti. Altre prospettive al momento non n'è vediamo. La formazione a catalogo unitamente ai 35 milioni recuperati nel PAC rimodulato destinati alle politiche attive e alle altre misure di garanzia giovani che le accreditande APL (agenzie per il lavoro) dovranno sfruttare per assicurare occupazione nella filiera dei servizi formativi. Che la situazione fosse complicata lo sapevamo ma l'accordo dell'8 aprile u.s., con tutti i suoi limiti, ci sembra al momento l'unica strada possibile. Chi non ha firmato non aveva allora e non ha oggi soluzioni alternative e dunque la smetta di esercitasi nel mettere in elenco le difficolta', quelle purtroppo le avevamo gia', oggi serve superarle nell'ambito angusto che la realta' delle cose ci consegna. Cosa fare? Continuare a pressare per un effettiva collaborazione di tutti i soggetti coinvolti per attuare il coordinamento delle misure (CPI in particolare), chiudere gli accordi aziendali che oggi si possono sottoscrivere e sollecitare, come la UIL fa ogni giorno, gli organi istituzionalmente preposti per rendere esigibili le norme sul sostegno al reddito. Sul proseguo delle attivita' di orientamento specialistico presso il Ciapi di Priolo mediante la riassunzione dei circa 600 operatori non ci e' stata comunicata un data certa ma tra un paio di giorni sapremo con esattezza. Due mesi di contratto rinnovabile e una nuova organizzazione sul territorio per raggiungere tutti i giovani NEET non ancora coinvolti nel programma GG. Vi informeremo dello stato delle trattative.

07/05/2015

Ammortizzatori in deroga 2014: apprendiamo dalla Direzione del Gabinetto del Ministro Padoan che oggi il Ministro ha firmato il decreto di ripartizione delle risorse ministeriali per gli ammortizzatori in deroga 2014. Alla Sicilia, come gia' anticipato, sono state assegnate 55 milioni di euro. Stasera o domattina il provvedimento sara' trasmesso al Ministrro del Lavoro per gli adempimenti di conseguenza (trasferimento delle risorse all'INPS). Domani sapremo se anche il provvedimento dei 106 milioni di cui al PAC rimodulato e' stato gia' firmato.

06/05/2015

Terza annualità: eseguita il 30/04/2015 la variazione di bilancio disposta con la Deliberazione n. 86 del 09/04/2015. Ciò significa che il Dipartimento Istruzione e Formazione può predisporre i decreti di finanziamento mancanti nell’attesa che la pubblicazione del bilancio e della legge finanziaria permetta la riapertura del SIC.

06/05/2015

Garanzia Giovani: il Ciapi di Priolo ho disposto il pagamento dell’80% dello stipendio di marzo 2015.

04/05/2015

Ammortizzatori in deroga 2014: la UIl Sicilia ha sollecitato alla Direzione del Gabinetto del Ministro Padoan la firma dei due provvedimenti contenenti le risorse per la copertura della CIGD 2014. Sia il decreto di ripartizione delle risorse approntato dal Ministero del Lavoro (55 milioni di euro per la Sicilia), sia la riprogrammazione della dotazione finanziaria del PAC - Piano Straordinario per l'Occupabilita in Sicilia istruita dall'Agenzia per la Coesione Territoriale contenente i 106 milioni di euro, sono presso la Ragioneria del Ministero dell'Economia per il controllo contabile. L'Ufficio di Gabinetto conta di portare i due provvedimenti alla firma del Ministro Padoan alla fine di questa settimana. Seguiamo e sollecitiamo costantemente l'iter dei due provvedimenti e pertanto, ogni novita' sara' immediatamente comunicata in questo sito.

29/04/2015

IMPORTANTE – UN’ALTRA SONORA SBERLA PER L’EX ASSESSORE SCILABRA E IL GOVERNO CROCETTA: IL TAR SICILIA VA OLTRE OGNI PREVISIONE E ACCOGLIENDO I RICORSI (principale e per motivi aggiunti ) DEI COMMISSARI STRAORDINARI DEL CEFOP DISPONE L’ANNULLAMENTO DELLA NOTA N. 50927 DEL 20/06/2014 E I DECRETI DIRIGENZIALI CON I QUALI ERANO STATI DE-FINANZIATI I PROGETTI DELL’ENTE A VALERE SULL'AVVISO 20/2011. QUINDI LA CESSIONE DEL COMPLESSO AZIENDALE IN ESECUZIONE DEL PROGRAMMA FINANZIARIO APPROVATO DAL MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO ERA ASSOLUTAMENTE LEGITTIMA. LE CONSEGUENZE DELLA DETTAGLIATA E ARGOMENTATA SENTENZA, SOPRATTUTTO IN MERITO AGLI ADEMPIMENTI DELL’ASSESSORATO, E AI RISVOLTI DI NATURA OCCUPAZIONALI SARANNO VALUTATE NEI PROSSIMI GIORNI.

28/04/2015

FONDO DI SOLIDARIETA’ RESIDUALE (legge 92/2012): LA UIL SICILIA SCRIVE A L MINISTRO POLETTI E DENUNCIA I RITARDI ACCUMULATI DALL’INPS NEL RENDERE FUNZIONALE IL FONDO CHE, PER IL MOMENTO, INCASSA I CONTRIBUTI (DAL 01/01/2014) MA NON EROGA LE PRESTAZIONI PREVISTE DALLA LEGGE. IL FONDO, ISTITUITO CON LE FINALITA’ D’ASSICURARE AI LAVORATORI DIPEDENTI DELLE IMPRESE OPERANTI IN SETTORI NON COPERTI DALLA NORMATIVA IN MATERIA D’INTEGRAZIONE SALARIALE UN SOSTEGNO AL REDDITO DI ALMENO TRE MESI (ELEVABILI SINO A NOVE ) IN CASO DI SOSPENSIONE DELL’ATTIVITA’ LAVORATIVA SE FOSSE NELLE CONDIZIONI DI EROGARE LE PRESTAZIONI RISOLVEREBBE MOLTE SITUAZIONI INTERNE AGLI ENTI DI FORMAZIONE IN VISTA DEL CONCOMITANTE CONCENTRAMENTO: DELLA CONCLUSIONE DELL’AVVISO 20/2011, DELL’AVVIO DELLA FORMAZIONE MIRATA E DELL’ACCREDITAMENTO DELLE APL (AGENZIE PER IL LAVORO) E SOPRATTUTTO EVITEREBBE PROBABILI AVVII DI PROCEDURA AI SENSI DEGLI ART.4 E 24 L.223/91 (SCARICA LETTERA)

28/04/2015

ENFAP Sicilia: a seguito di numerosissime richieste da parte di ns. iscritti ed al fine di mettere i lettori di questo sito, dirigenti sindacali, iscritti e lavoratori del settore, di capire esattamente cosa è realmente accaduto nella vicenda Enfap Sicilia abbiamo fatto la sintesi degli ultimi avvenimenti mettendoli in successione temporale. La prospettiva di lavoro reale per tutti i lavoratori (scarica documento)